Stage - Dominique Ferraro

Qi Gong e Medicina Tradizionale Cinese
Vai ai contenuti

Stage

Attività
  
I CINQUE  ASPETTI  DELLO  SPIRITO  (SHEN) marzo /aprile 2022
Una serie di 4 stage on line con ELISABETH ROCHAT DE LA VALLEE
Con la registrazione

Prima parte: 11 e 12 marzo 2022: Shen, lo Spirito
Seconda parte: 29 e 30 aprile: Hun e Po; Yi e Zhi

Lo spirito, gli spiriti (shen), sono onnipresenti nel discorso e nella pratica della medicina cinese classica. Eppure delle informazioni a volte contradittorie circolano al loro proposito. Riprendere alla base nei testi classici il modo in cui Shen viene presentato e trattato, è il modo più sicuro di chiarire il suo significato e di capire i vari livelli e contesti nei quali Shen viene impiegato. Partendo dagli spiriti degli antennati fino all’anima che ogni essere umano si costruisce, dalla luce interiore del terapeuta alla espressione del paziente che si rivela durante la diagnosi, Shen è sempre una emanazione del Cielo e una manifestazione dell’ordine naturale nelle sue perpetue trasformazioni.
La presentazione in 4 tempi offre una comprensione grande e profonda dei Cinque Aspetti dello Spirito.

1/ 11 marzo 22 : Shen nella cultura Cinese
Si tratta degli spiriti degli antennati e delle forze naturali, al servizio del Cielo, che reggono la vita cosmica. E sono anche i vari modi per lo spirito di manifestarsi in un corpo umano; di essere ricevuto e custodito da un essere umano , di diventare la sua realizzazione interiore e il suo spirito vitale (Jingshen).

2/ 12 marzo 22: Shen nella Medicina Cinese Classica
Le sue relazioni specifiche con il Cuore come sovrano della vita e dell’unità della persona ; fonte del buon funzionamento mentale e dell’intelligenza spirituale (Shen Ming). Le sue relazioni con il sangue, con il funzionamento del Cuore nella sua qualità di maestro del sangue e del suo scorrimento.
Dato che lo Shen regola tutte le interazioni dei soffi nel corpo, gli affetti e il mentale, è anche la fonte di qualsiasi guarigione.
Il rapporto con il Cuore, centro e maestro dell’individuo e della coscienza, è essenziale. Ma l’organizzazione complessiva dell’essere sotto la dipendenza dei Cinque organi , secondo la dottrina dei Cinque Elementi, necessita di attribuire ad ogni organo una potenza spirituale propria; questa è la quintuplice manifestazione degli spiriti, ovvero Cinque Spiriti (wu  shen):
Shen, Hun, Po ,Yi (proposito), Zhi (volere).

3/ 29 aprile 22: Hun e Po
Hun e Po sono i nomi dati alle due tipologie di anime che animano un essere , Volere
Nel mondo cinese antico , queste anime sono un dono del Cielo (Hun) e della Terra (Po) all’uomo; alla sua morte, egli le restituisce a Cielo e Terra.
Spiegheremo la natura e il significato di Hun e Po secondo i testi classici; come compaiono e si sviluppano in un essere vivente e come prendersene cura; spiegheremo anche ciò che diventano alla sua morte e il loro ruolo nel culto degli antennati. Vedremo anche il significato dei loro numeri cosi come i collegamenti corpo e spirito che loro tessono.
Poi ci concentreremo sul ruolo specifico dei Hun e dei Po in medicina e sui i vari livelli del loro utilizzo; sulle loro relazioni all’essenza (Jing) e allo Spirito (Shen), e sui loro collegamenti con il Fegato, soffio del Legno, e con il Polmone, soffio del Metallo. Sottolineando anche la presenza del loro nome in alcuni sintomi.

4/ 30 aprile 22: Zhi e Yi, Volere e Proposito
Le nozioni di Yi e di Zhi , spesso tradotte con “proposito” e “volere”, fanno parte della costituzione dello spirito e del mentale. Ricoprono tutto ciò che forma le nostre disposizioni interiore e determinano i nostri modi di agire e di reagire, di sentire e di pensare. La coppia formata da proposito e volere determina ciò che siamo; è ugualmente la materia prima sulla quale dobbiamo lavorare per migliorare. E importante nutrire correttamente ciò che è al fondamento del nostro modo di pensare e di posizionarsi.
Studieremo la ricchezza e lo spessore di queste nozioni nei testi cinesi classici, per potere afferrarne il loro vero significato e tutte le loro implicazioni per quanto riguarda il mentale e la psicologia, la condotta del soffio e la condotta della vita. E cosi si capisce perché Yi e Zhi sono stati scelti come due dei Cinque aspetti dello spirito.
Poi prenderemo in esame il loro uso specifico nella medicina, nella loro associazione a due organi: la Milza, soffio della Terra, e i Reni, soffio dell’Acqua.
La coppia formata da volere e proposito (Zhiyi) evidenzia l’importanza dell’orientamento interiore del paziente e del terapeuta nella diagnosi e nel trattamento, e in modo più generale nel giusto mantenimento della vita.

Elisabeth Rochat de la Vallée
                                                      ---------------
I testi in francese saranno forniti ai partecipanti con traduzione simultanea in italiano durante il corso.

Iscrizioni e informazioni :
per  una migliore comprensione dell’argomento, è raccomandata  la partecipazione ai quattro incontri.
Dominique Ferraro:
www.dominiqueferraro.it
0039-328 87 50 779
0041 - 912349521

Stage con Dominique Ferraro

Il mantra dei sei suoni di Ma Li Tang

Corso tematico con Dominique Ferraro - Bologna - 6-7 maggio 2022
Il mantra dei sei suoni è una serie di esercizi di Qigong ideati da monaci e  medici taoisti, più di 2000 anni fa. Questa serie è già menzionata negli “Annali  di Primavera e Autunno” (due secoli avanti Cristo) e da allora è stata  costantemente ristrutturata e migliorata da medici famosi e appare nei più noti  classici di Medicina Tradizionale Cinese. Sono esercizi di longevità che permettono di fare circolare l’energia in tutto il  corpo lungo i meridiani dell’agopuntura e in questo modo di rendere  l’organismo più forte e vitale, potenziando il sistema immunitario con un  effetto preventivo e curativo su alcuni disturbi comuni quali: bronchite,  pressione alta, diabete, malattie degli occhi, disfunzione dei cinque organi  (cuore, fegato, reni, milza, polmoni). Gli esercizi si basano su un metodo di respirazione profonda cui vengono  associati la concentrazione mentale, il movimento dinamico e i suoni  terapeutici, le cui vibrazioni benefiche stimolano i principali organi del corpo  umano e inducono calma e serenità mentale. La versione moderna è stata  elaborata dal Dottor Ma Li Tang, eminente studioso e medico personale di  alcuni uomini di stato cinesi.
Il corso è tenuto da Dominique Ferraro con la collaborazione di Doriana Cereda



Il martelletto della salute e l'autotrattamento energetico

Corso tematico con Doriana Cereda - Bologna - 8-9 maggio 2022
Il martelletto Malitang è un metodo preventivo e terapeutico ideato dal Dr. Ma Li Tang,  famoso medico di medicina tradizionale cinese, che sintetizzò in questa tecnica  l’essenza della propria esperienza clinica.  In una seduta, in poco tempo e con un apposito martelletto di gomma, si percuotono  simmetricamente in maniera ritmica più di un centinaio di punti di agopuntura  seguendo il flusso energetico nei canali. La circolazione di Qi e sangue viene così  attivata in modo da eliminare blocchi, stasi e ostruzioni, e ristabilire l’equilibrio  armonico Yin Yang. La scelta dei punti e della tecnica di stimolazione è definita sulla base della valutazione  energetica differenziale della medicina cinese. È un trattamento senza contrindicazioni, piacevole e indolore, adatto ad adulti e  bambini di tutte le età. Nell’autotrattamento, la pratica è semplice ma molto efficace, il martelletto  contribuisce ad incrementare la funzionalità della microcircolazione e quindi il suo  campo d’azione è molto ampio assicurandoci uno stato di relax e benessere profondo. L’esperienza maturata in autotrattamento e la sensibilità acquisita sui punti  costituiscono un bagaglio utile ai professionisti del benessere anche nella loro pratica lavorativa.

Il corso è tenuto da Doriana Cereda con l'assistenza di Dominique Ferraro, docenti  personalmente abilitate dalla Dr.ssa Ma Xu Zhou, figlia del Dr. Ma Li Tang ed erede del  metodo – dopo più di 15 anni di tirocinio




21-22 MAGGIO 2022
GLI OTTO PEZZI DI BROCCATO - BA DUAN JIN -
Con Dominique Ferraro
Sede BUDOKAI JRC Club House
Via Esperia 467 - 21027 ISPRA (VA)

Il Ba Duan Jin è suddiviso in otto esercizi  separati, ciascuno incentrato su un'area fisica  del corpo e su meridiani del Qi diversi. Il Ba Duan Jin contiene variazioni di essercizi sia in  piedi che seduti. Nell'era moderna, la versione in  piedi è notevolmente la più praticata.  Questa serie di esercizi fu creata dal  maresciallo Yue Fei, durante la dinastia dei Song  meridionali (1127-1279 d.C.), per migliorare la  salute dei suoi soldati e divenne la più popolare  in Cina, per la sua efficacia e la sua semplicità,  ma sebbene gli esercizi siano di facile  apprendimento la teoria che ne sta alla base è  molto profonda, scientifica e integrale. Si tratta di esercizi adatti a tutti che apartengono al Qi Gong taoista Dao Yin. Viene usata l’espressione “Otto pezzi di  Broccato” poiché il broccato è una stoffa molto  bella e lucente: quando praticate questi esercizi in modo regolare e corretto è come se  aggiungeste al vostro organismo una forza vitale  splendente. È un’ottima forma per rafforzare il  fisico e soprattutto l’apparato osteoarticolare e  muscolare. Attraverso la regolazione della  respirazione e movimenti di stiramento fanno  ciroclare il Qi in tutto il corpo

Dominique Ferraro 0039-328 87 50 779, 0041- 912349521
Torna ai contenuti