Qi Gong per gli occhi - Dominique Ferraro

Dominique Ferraro
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Qi Gong per gli occhi

Qi Gong


QI GONG PER GLI OCCHI

ESERCIZI TERAPEUTICI CINESI PER I DISTURBI DELLA VISTA
Perché accade che i nostri occhi non vedano bene? Un medico tradizionale cinese può darvi risposte sorprendenti. Può dirvi, ad esempio, che il vostro problema deriva da uno choc emotivo, oppure da una debolezza dei reni. La medicina cinese affronta infatti i problemi della vista in maniera globale. Prende in considerazione, per ogni disturbo, cause di ordine diverso, che vanno dalle cattive abitudini visive, alle posizioni di lettura sbagliate, allo stress, alla cattiva alimentazione, alla maniera errata di respirare, a difficoltà emotive, a squilibri nel sistema composto dai differenti organi interni e dai meridiani che canalizzano energia e messaggi fra gli organi.
Ciascuno di questi fattori influenza gli altri, e si traduce sostanzialmente in un preciso squilibrio energetico. La cura quindi deve sia correggere posizioni, abitudini, dieta, sia ripristinare il giusto livello delle energie. Tutto ciò si ottiene con metodi diversi: esercizi statici e dinamici associati all'agopuntura oppure al Qi Gong.
Il Qi Gong (pronuncia: Ci Gung) ottiene gli stessi effetti degli aghi, ma offre un vantaggio: non richiede periodiche e costose sedute nello studio di un medico, perché consente a ciascuno di curare se stesso, dopo avere appreso in poche ore gli esercizi. L'auto-trattamento comprende ginnastiche, digitopressioni, tecniche di respirazione e di concentrazione mentale, uso di suoni terapeutici che con le loro vibrazioni stimolano il passaggio dell'energia. Alcune misure di buon senso e regole dietetiche completano la cura.
In cinese il "Qi" è l'energia vitale, e "Gong" significa esercizio. Questa ginnastica energetica, che agisce sui meridiani e sugli organi, ha due millenni di storia. Era stata creata dai monaci buddhisti, che avevano introdotto in Cina lo yoga indiano, e dai medici taoisti, che avevano sviluppato le tecniche degli sciamani guaritori. Nel corso dei secoli il Qi Gong ha subito innumerevoli perfezionamenti ed è divenuto una tecnica di longevità e di medicina preventiva e curativa, applicata negli ospedali della Repubblica Popolare.
Gli esercizi che io insegno sono stati messi a punto dal dottor Ma Litang, medico personale di Zhou Enlai, il primo ministro di Mao, e poi da sua figlia, la dottoressa Ma Xuzhou, che li utilizza in tre cliniche di Pechino. La signora Ma, la mia maestra, ha ricevuto dal governo cinese il titolo di "tesoro nazionale".
Con il Qi Gong per gli occhi si curano i principali disturbi: miopia degli adulti e (con effetti molto rapidi) dei bambini, astigmatismo, strabismo, presbiopia, ed anche problemi più gravi come glaucoma e cataratta, purché s'intervenga agli stadi iniziali. A condizione di eseguire gli esercizi con costanza, i pazienti adulti possono recuperare anche due diottrie in due mesi, ed i bambini, che hanno muscoli oculari non ancora atrofizzati, possono sbarazzarsi per sempre degli occhiali. Inoltre, proprio perché il Qi Gong è medicina globale, si ottengono effetti benefici sull'intero organismo: rafforzamento delle difese immunitarie, benessere, calma.
Se i vostri occhi sono sani, ecco qualche consiglio preventivo:
1 - Evitare le emozioni forti, non agitarsi e non preoccuparsi troppo, cercare il più possibile di mantenersi calmi, con l'animo sereno. Le emozioni intense, sia positive sia negative, sono dannose per gli occhi e per la salute in generale.
2 - Non stancare la vista: vale a dire, non guardare la TV da vicino e troppo a lungo, e nemmeno leggere troppo a lungo. Ricordarsi di far riposare gli occhi di tanto in tanto, svolgendo un'altra attività ed eseguendo un massaggio tonificante intorno alle orbite. Per la vista dei bambini sono molto dannosi i videogiochi, specialmente quelli con colori violenti ed azioni rapide, che costringono gli occhi a sforzi innaturali. Pure il computer è pericoloso. Un suo uso eccessivo provoca alla lunga disturbi. Bisogna sempre tenere una buona distanza dallo schermo e concedersi una pausa ogni tanto, focalizzando lo sguardo su immagini lontane.
3 - Mantenere, mentre si legge o si guarda la tv, una corretta posizione della schiena e del capo, affinché la tensione dei muscoli non riduca l'afflusso di sangue ed energia agli occhi, già sotto sforzo. Conservare un respiro calmo e profondo.
4 - Evitare di portare costantemente occhiali o lenti a contatto, che impediscono all'occhio di fare una sana ginnastica d'accomodamento. Per lo stesso motivo servirsi degli occhiali scuri solo quando la luce è davvero violenta.
5 - Osservare una dieta appropriata: l'alimentazione ha anche per gli occhi la sua importanza. Consumare ogni giorno una manciata di noci con due cucchiai di miele. Evitare le spezie e le bevande eccitanti (caffè, thè, vino, Coca-Cola). Astenersi dai cibi grassi ed in genere da tutti quelli che fanno aumentare il colesterolo e quindi la pressione oculare (crostacei, eccetera). Mangiare molta verdura e frutta fresca ricca di vitamina C, ed in particolare mirtilli e ribes, ed anche tutti i tipi di fagioli, verdi e rossi.

Dominique FERRARO
Informazioni:  cell: 0039-328 87 50 779, 0041- 912349521


LIUZIJUE - 
Qi Gong dei sei suoni
stile Ma Xu Zhou
07 - 08 maggio 2016 

II livello:
- pratica delle tecniche di qi gong
- studio della circolazione energetica
- fisiopatologia degli organi coinvolti
info, contatti, prenotazioni:
Centro Olistico Regionale Shen Men
Via Gregorutti, 9/1 - Latisana (UD) - www.shenmen.it
info@shenmen.it - 338 5267198 - fb: COR Shen Men



Corsi di formazione di Qi Gong per gli occhi 
con la D.ssa Ma XuZhou in Cina
10 giorni: dal 25 gennaio al 4 febbraio 2016 
10 giorni: dall’11 al 20 febbraio 2016 

Luogo: isola di Hainan, città di Wanning Xinglong, 
all'hotel“Treasure Island" - 4 stelle -
(e sorgenti calde gratuite)
 
Trasporti:
  •  In aereo fino all'aeroporto di Sanya Meilan dove c'è il collegamento ferroviario ad alta velocità per Wanning, poi il trasferimento in taxi (consigliato)
  • In aereo fino all'aeroporto di Sanya Fenghuang dove c'è un treno veloce per Wanning, poi il trasferimento in taxi. Il biglietto costa un po'meno, ma alla fine del 2015 ci possono essere degli inneschi sulla linea veloce e quindi si rischiano disagi nel prendere il treno a Sanya
  • Il treno è meno costoso, ma il tempo è più lungo

Costo:
La stanza costa 120 yuan al giorno e il cibo 60 yuan al giorno/persona
per il corso contattare  il Dott. Chen chengqingbin@live.cn 

 
Torna ai contenuti | Torna al menu